pannello solare a velo d'olio

Moderatori: CB900RED, Marko

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2781
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

pannello solare a velo d'olio

Messaggio da mastrovetraio » 30 apr 2015, 9:31

Stavo pensando ad un pannello solare a "girella", ma dato che io intendo metterci anche il vetro ed il contenitore isolato termicamente, mi è venuta questa idea, che vedete in disegno. I pannelli solari termici con la rete per insetti esistono già, li fanno gli hobbisti USA per collettori solari ad aria, e sono i migliori. Ho pensato che facendo scorrere lentamente un olio (possibilmente più denso dell'acqua) dovremmo avere un rendimento maggiore rispetto ad un pannello a tubi, dato che non esistono ponti termici e quindi il fluido termocollettore è riscaldato direttamente. Ovviamente la pompa di ricircolo deve essere solare, e funzionare solo se le condizioni meteo lo consentono. Un grazie anticipato a chi vorrà esprimere pareri.
Allegati
IMG_20150430_091533.jpg

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da jpquattro » 30 apr 2015, 10:29

l'idea è stuzzicante... per mettere il pannello con gli angoli giusti mi viene da pensare che l'olio scorrerebbe troppo velocemente.
forse potremmo farlo scorrere in un tessuto di vetro, in modo da farlo scorrere più lentamente...
...oppure ci metti un vetro sopra, così hai anche chiuso il pannello... se metti il vetro, forse è meglio che sia smerigliato, altrimenti il velo d'olio riflette troppo?

Paolo

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2781
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da mastrovetraio » 30 apr 2015, 11:02

@jpquattro Osservazione corretta. Sopra alla rete si può mettere (per esempio) del tessuto. Ma l'olio non deve mai toccare il vetro, altrimenti si perde l'effetto serra, ed il vetro fungerà da radiatore.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6897
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da Ferrobattuto » 30 apr 2015, 13:00

Credo che il vetro smerigliato fermi buona parte delle frequenze luminose, che invece debbono penetrare e riscaldare quello che c'è dentro. Ricordiamoci che il normale vetro da finestre è opaco ai raggi infrafossi. Il tessuto su cui far scorrere l'olio potrebbe essere nero, in questo modo dovrebbe aumentare il rendimento termico e l'assorbimento.
Però ho dei dubbi riguardo al potere di assorbimento e di trasporto del calore da parte dell'olio...... Forse converrebbe fare delle ricerche in rete sul calore specifico dei vari olii minerali.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2781
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da mastrovetraio » 30 apr 2015, 13:25

Ciao, Ferro. Io pensavo ad olio esausto di automobile, che più nero non si può. Dovrebbe assorbire/trasportare calore in modo egregio, le moto spesso sono raffreddate ad olio...... In principio pensavo di utilizzare acqua con un colorante, ma non può funzionare, evaporerebbe e riempirebbe il pannello di vapore. Nei pannelli "industriali" la faccia del vetro esposta al sole ha un trattamento antiriflettente, in modo che i raggi solari non "rimbalzino". Consiste nel passare sul vetro dell'acido fluoridrico, in modo che il vetro resta trasparente ma non riflette più. Lo stesso vetro si usa per esporre fotografie nelle mostre (serie). Tornando all'olio, penso che bisogna azzeccare la viscosità. Un olio "estivo", per esempio, che diventa fluido all'aumentare della temperatura, garantirebbe un buon tempo di permanenza sul tessuto, che sicuramente deve essere nero..
DIMENTICAVO. A NESSUNO SALTI IN MENTE DI GIOCARE CON L'ACIDO FLUORIDRICO. A MENO CHE NON VOGLIATE CREPARE MALE.

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da jpquattro » 30 apr 2015, 13:57

Il potere calorifico dell'olio è circa la metà di quello dell'acqua (ci avevo pensato anche io, ho controllato), il vantaggio è che è naturalmente anticongelante...
Sull'acido fluoridrico so (quasi) tutto... cosa ti è venuto in mente di citarlo?

....comunque se vuoi inorridire, vai in qualche mesticheria, compra una di quelle bottigliette arancioni "rimuovi ruggine" e leggi i componenti...

Paolo

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2781
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da mastrovetraio » 30 apr 2015, 14:23

Ciao, Paolo. Mi è toccato citare il fluoridrico per chiarire a tutti cosa significa "vetro antiriflesso solare", hai ragione, roba del genere non va neanche nominata, bisogna veramente sapere cosa/come/quando/perchè. Solo di attrezzatura di protezione ci vuole una cifra.... Se l'olio conduce calore la metà dell'acqua, direi che si può pensare a fare un esperimento, piuttosto che spendere una cifra in rame, lega saldante e gas per saldare, più il tempo che non ho...... il bello dell'olio è che può andare a più di 100° oltre ad essere gratis

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da jpquattro » 30 apr 2015, 15:11

Poi una volta ti racconto la mia storia con l'HF...

Al momento io debbo cambiare l'olio alla macchina... lo metto da parte... la fibra di vetro ne ho quanta ne vuoi...

Paolo

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2781
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da mastrovetraio » 30 apr 2015, 15:25

Paolo, grazie, gentilissimo, anche io ho fibra ed olio a volontà, più tanti bei fogli di alluminio, polistirolo e vetro....manca solo la pompa ed il boiler. A proposito, un circolatore ce'ho, chissà se fa al caso ?

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da jpquattro » 30 apr 2015, 15:32

L'olio è denso... non mi fiderei molto... io credo che l'ideale sarebbe una pompa a ingranaggi a 12 V (cosi la alimenti con un pannellino...) vediamo cosa si trova nel surplus?

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2781
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da mastrovetraio » 30 apr 2015, 16:00

A ingranaggi a 12 V cc ?? Non sapevo esistessero. A cosa servono, normalmente ??

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da jpquattro » 30 apr 2015, 21:51

Perché no? io ricordo una pompa della benzina a ingranaggi (di una Lancia mi pare, ma di quelle ante fiat...), pompe di lavavetro...
Tutte le pompe delle una volta famose trombe bitonali erano pompe volumetriche (non ad ingranaggi, ma volumetriche)... e così via.
Io ho detto a ingranaggi solo a titolo di esempio... qualsiasi altra pompa adatta a gestire liquidi densi mi va bene...

Paolo

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da jpquattro » 1 mag 2015, 22:03

Un paio di foto di pompe a ingranaggi a 12V, pescate su Ebay... purtroppo queste sono nuove e costano non un botto ma quasi... (siamo su 80 €)

Immagine

Immagine

la seconda consuma troppo, ma sono due unità con corpo pompante completamente metallico...
Si trovano oggetti simili, molto più economici, ma sono di plastica...

Cerco se ne trovo surplus...

Paolo

Avatar utente
Marko
Moderatore
Messaggi: 1016
Iscritto il: 2 feb 2012, 15:09

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da Marko » 3 mag 2015, 21:16

Io sto usando una pompa per il ricircolo dell'acqua calda come questa:
http://www.ebay.it/itm/alto-qualita-DC- ... 1e9d6d0747

mi ha sorpreso come non ha dato segni di stanchezza dopo un anno di uso intenso anche ad alte temperature. Però con l'olio non so se andrà bene.

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da jpquattro » 3 mag 2015, 22:13

A parte gli occhi a mandorla il prezzo, le piccole dimensioni, l'alimentazione a 12V, stuzzicano...
Con l'olio caldo non dovrebbe avere problemi, la mia paura è l'olio freddo...
Forse bisognerebbe usare qualche accorgimento per mantenerlo fluido... Olii multigradi a bassa viscosità 0-30 o meno?

Paolo

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2781
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da mastrovetraio » 4 mag 2015, 9:39

Ieri ho fatto un esperimento. Una bacinella in plastica nera, 2 cm di olio usato, un pò di isolante ed un vetro appoggiato. Il tutto in piano, per vedere come si comporta l'olio. La giornata era nuvolosa, con qualche misero raggio di sole. Il risultato è più che decente, come si vede nelle foto. Con una temperatura ambiente di circa 21° sono arrivato vicino ai 60°. MA dalle fessure dell'isolante uscivano vapori tossici. Immagino che a temperature maggiori il vapore aumenterà, fino a creare una nebbia che impedirà ai raggi solari di fare il loro lavoro, e comunque la formazione di vapore aumenterà la pressione interna del pannello. In parole povere, l'olio bruciato non va bene. Ci vorrebbe un liquido progettato allo scopo, che sia antigelo, altobollente, nero, stabile nel tempo ecc. ecc. Il tutto è al di fuori della mia portata. Peccato, perchè l'idea mi semba buona. Ma con l'olio bruciato mi fermo qui, mi sono già avvelenato abbastanza.
Allegati
IMG_0870.jpg
IMG_0868.jpg

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da jpquattro » 4 mag 2015, 10:09

Qualcosa non mi convince.
Vapori a 60 gradi da olio motore? L'olio motore lavora normalmente a temperature maggiori...
Se contenesse vapori volatili sarebbero tutti evaporati e finiti nello scarico dell'auto...
Non è che il vapore che hai visto è semplicemente acqua o residui di combustibile (benzina o gasolio, vedi tu)?
D'altra parte non possono essere prodotti di decomposizione, perché l'olio è fatto per lavorare a quelle temperature... se si decomponesse così facilmente...
Comunque un breve riscaldamento (volgarissima pentola...) dovrebbe eliminare rapidamente i residui volatili che l'olio avesse assorbito.
Possiamo anche cercare fluidi viscosi (glicerina, cose del genere...)

Paolo

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2781
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da mastrovetraio » 4 mag 2015, 10:20

Ciao, Paolo. I vapori non li ho visti, ma sentiti. Sembrava di stare in un petrolchimico. A dire il vero, ho anche superato i 70° quando è apparso un pò di sole, ma ho preferito pubblicare un dato "stabilizzato". Quello strumento di misura non ha inerzia, appena appariva un raggio di sole i numeri cambiavano velocissimi.

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da jpquattro » 4 mag 2015, 10:34

Vabbè, l'olio da motore ha sempre un po' di odore, ma una cosa è il leggero odore di olio, una cosa lo sviluppo di vapori.
se il circuito è chiuso non dovrebbe uscire niente, e le pressioni eventuali dovrebbero essere modeste, proprio per l'alto punto di ebollizione dell'olio...

Forse bisognerebbe fare una prova più precisa con un pannello come quello in foto, ma sigillato e con un manometro (così si vede come varia la pressione con la temperatura...)

Lo strumento ho visto, termocoppia tipo K, ne ho un paio pure io, simili alla tua.

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2781
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: pannello solare a velo d'olio

Messaggio da mastrovetraio » 4 mag 2015, 10:47

Mi hai convinto. Manometri ne ho, sarà un pò complicato ma ne vale la pena. Ma credo userò una pentola, così si possono vedere i limiti. Tu come la vedi? 120°C dovrebbe essere la temperatura limite

Rispondi

Torna a “Solare termico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite