Termofotovoltaico a svuotamento

Moderatori: CB900RED, Marko

Rispondi
Avatar utente
Genky
Messaggi: 14
Iscritto il: 4 giu 2013, 18:55
Località: Padova
Contatta:

Termofotovoltaico a svuotamento

Messaggio da Genky » 17 giu 2013, 21:54

Ciao,
pannelli fotovoltaici con raffreddamento e/o che accumula calore in un serbatoio.
Sono una stupidaggine o effettivamente una soluzione intelligente per ridurre lo spazio occupato e la resa del fotovoltaico ?
Da come la vedo posso produrre acqua calda ed energia elettrica.
Non ho trovato sistemi di questo tipo a svuotamento (tipo rotex ) ma solo i classici a acqua e glicole.
Qualcuno ha già esperienze pratiche in merito o solo qualche consiglio da darmi ?
Grazie infinite.
Genky

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6897
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Termofotovoltaico a svuotamento

Messaggio da Ferrobattuto » 17 giu 2013, 22:28

Personalmente non ne so niente..... Vediamo un po' gli altri.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
ftaba
Messaggi: 2
Iscritto il: 12 lug 2013, 12:06

Re: Termofotovoltaico a svuotamento

Messaggio da ftaba » 13 ago 2013, 12:38

Per sfruttare al meglio il fotovoltaico/termico si deve avere un grosso consumo di acqua calda in estate in quanto si corre il rischio di far lavorare le celle fotovoltaiche ad una temperatura che ne pregiudica sensibilmente il rendimento (80-100C). L'energia termica prodotta sarà sempre superiore all'energia elettrica prodotta dal sistema. Si corre il rischio che il sistema idraulico non abbia la stessa durata della parte fotovoltaica, ritrovandosi con un impianto fotovoltaico con un forte isolamento sulla parte posteriore che ne pregiudica il rendimento con alta temperatura. Si deve avere la possibilità di utilizzare tutta l'energia termica nei mesi estivi dove si ha una forte produzione. Solitamente, in un edificio adibito ad abitazione, nei mesi estivi non si ha un grosso utilizzo di energia termica, almeno di avere una grande piscina da riscaldare o un condizionatore che utilizza l'energia termica per produrre freddo. Non escludo che si possano trovare applicazioni in cui il fotovoltaico/termico funzioni alla perfezione ma risulta non semplice implementare un soluzione con prodotti di questo tipo.
Non credo esitano sistemi a svuotamento in quando lo scambiatore di calore sul retro del pannello fotovoltaico è realizzato con la tecnica di due fogli di alluminio accoppiat,i fra i quali viene realizzato il circuito idraulico con un andamento molto articolato per coprire tutta la superficie da raffreddare.
Interessante è l'utilizzo del circuito idraulico accoppiato direttamente con un pompa di calore, facendo circolare gas invece di acqua per la produzione sia di caldo che di freddo.

Ciao

ftaba

Rispondi

Torna a “Solare termico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite